La sua è una passione che viene da lontano.
A dire il vero è un’autentica attitudine.
Sin dalle scuole elementari disegna e dipinge con grande abilità.
Gli studi lo portano fuori Genova, la sua città natale.
Si laurea all’Univerisità di Urbino in farmacia
per proseguire nella professione che svolge la sua famiglia
da ben tre generazioni.
Da anni dedica il tempo libero alla creazione di opere
che spaziano dalle installazioni luminose
ai quadri dipinti usando resine e bombolette spray tipiche,
queste ultime, della “street art”.
Le sue opere ricordano il dinamismo e la velocità di Giacomo Balla,
il caleidoscopio di colori di Alighiero Boetti
e lo stile metropolitano di Shepard Fairey
autori che Lord Nelson Morgan apprezza e ama.
Adora gli animali ed in particolare i cani.
Il bulldog inglese è il suo preferito
ed appena va a vivere da solo ne adotta uno.
Lo chiama Horatio Nelson
per il curioso verso che il suo adorato cucciolo fa quando viene coccolato;
pare pronunciare il nome “Orazio” all’infinito.
Nelson ora non c’è più, ma Morgan, suo figlio,
è l’attuale quattro zampe del nostro artista.
Si chiama così in onore del frontman dei Bluvertigo,
gruppo alternative rock del panorama italiano d’avanguardia,
da lui particolarmente apprezzato.
Ecco, quindi, spiegato lo pseudonimo “Lord Nelson Morgan”
con il quale l’autore connota le sue opere.
Inizia la carriera artistica con un esposizione
al Museo Galata del Mare nel cuore di Genova.
Sucessivamente espone a Pietrasanta, in provincia di Massa Carrara.
Seguiranno location alquanto prestigiose:
Montecarlo, Innsbruck e New York.
Qui incontra Mr.Brainwash che gli dice: “Make art”.
Vince il premio all’Affordable Art Fair
nella categoria street art di Milano nel 2016.
Denis Curti lo esalta per “la qualità intrinseca del progetto
e per la sua evidente potenzialità commerciale”.
Durante quella esibizione vince anche il secondo premio
per la perfrmance dal vivo, la “Warsteiner Art Battle”.
Espone una sua opera all’Alcatraz e alla Galleria Seno a Milano.
Nel 2017 espone al Radio City Tower di Liverpool.
Nel 2019 espone al prestigioso Nhow Hotel a Milano.
In occasione delle celebrazioni del 2019
per “Matera capitale europea della cultura”
viene contattato dal comune di Matera per comporre un opera
all’interno della città dei Sassi, patrimonio dell’UNESCO.
Ad oggi la sua produzione si compone di una quarantina di opere.
Nonostante la sua inrternazionalità,
Lord Nelson Morgan ama profondamente i luoghi in cui è nato,
tanto che il laboratorio in cui crea le sue composizioni
è situtato nei fondi di un’antica casa di pescatori,
tra muri a secco e “creuze de ma”.
Della sua terra mantiene la riservatezza,
il senso dell’umorismo e l’essenzialità.
E’ un giovane uomo solare, profondamente umano e generoso.
Proprio per questo motivo non vuole dare una chiave di lettura
alle sue creazioni:
lascia che chi osserva possa vestire l’opera dei significati che preferisce.
Exhibitions 2014:
Galata Museum of the Sea, Genova
Palazzo Guiscardo, Pietrasanta
Biennale Montecarlo,Hotel de Paris, Montecarlo
Exhibitions 2015:
Art Innsbruck – Austria,
“The Vibrancy of Being Human” Onishi Project Gallery, New York
“Tenderness” MyMicroGallery, Milano
“Tenderness” Onishi Project Gallery, New York
Exhibiotions 2016:
Affordable Art Fair 2016, Milano (1st place in street art category)
Warsteiner Art Battle AAF 2016 (2nd place)
Collective “Azimut & Maserati” Varazze
Skateboard Confluence by Galleria Seno, Alcatraz Milano
Exhibitions 2017:
Scan & Make, Radio City Tower Liverpool
La Superba, Piazza De Ferrari, Genova
Urban Art Contest, Matera
Exhibitions 2018:
Sale & Dede, Genova
La libreria degli artisti, Genova
Ristorante 20TRE, Genova
D'O Davide Oldani, Cornaredo
Nhow Hotel, Milano
Exhibitions 2019:
Nhow Hotel, Milano
Odicini Couture, Genova
Palazzo Rospigliosi, Zagarolo (Roma)